Rotate your device to explore our site
Ruota il device per esplorare il nostro sito
Premi Play

our works

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Art for change

Quando l’arte entra nelle aree marginali delle nostre città produce concrete trasformazioni. La street art del progetto di Borgo Vecchio Factory a Palermo, l’Accademia del Cinema dei Ragazzi di Enziteto a Bari, il Museo dell’Altro e dell’Altrove nelle ex fabbriche Fiorucci di Roma, la comunità di Puerta del Angel a Madrid. Scoprite con Art for Change quattro storie di innovazione sociale.

Quando l’arte entra nelle aree marginali delle nostre città produce concrete trasformazioni. La street art del progetto di Borgo Vecchio Factory a Palermo, l’Accademia del Cinema dei Ragazzi di Enziteto a Bari, il Museo dell’Altro e dell’Altrove nelle ex fabbriche Fiorucci di Roma, la comunità di Puerta del Angel a Madrid. Scoprite con Art for Change quattro storie di innovazione sociale.

Cover

 

Titolo: ART FOR CHANGE
Logline: L’ARTE CAMBIA LE CITTA’
Genere: Creative Documentary
Paese: Italia, Spagna
Producer: Andrea Gori, Claudio Esposito, Carlo D’Ursi
Production companies: Lumen Films srl, The Piranesi Experience srl, Potenza Producciones
Creative Partner: PUSH No-Profit
Regia: Claudio Esposito
Soggetto e Sceneggiatura: Daniela De Francesco
Shooting Format: Ultra HD (4K)
Original version: Italian, Spanish, English
Shooting location: Italia, Spagna
Running time: 26 min a puntata
Running time Totale: 104 minuti
Status: In Distribuzione
No. di puntate: 4 (Season One)
1. PALERMO
2. ROMA
3. BARI
4. MADRID

Compagni di viaggio

Abou è un giovane africano emigrato in Italia. Durante il tragitto in treno che ogni giorno lo porta al lavoro, s’imbatte in un controllore intenzionato a multarlo senza apparente ragione. Ma, apparenze e pregiudizi a parte, quella che Abou farà durante questo viaggio è la più preziosa delle scoperte: nonostante la lontananza, quando amiamo e siamo amati, la solitudine non esiste.

Abou è un giovane africano emigrato in Italia. Durante il tragitto in treno che ogni giorno lo porta al lavoro, s’imbatte in un controllore intenzionato a multarlo senza apparente ragione. Ma, apparenze e pregiudizi a parte, quella che Abou farà durante questo viaggio è la più preziosa delle scoperte: nonostante la lontananza, quando amiamo e siamo amati, la solitudine non esiste.

Cover

 

genere: Short movie
RUNNING TIME: 7.20
ORIGIN COUNTRY: Italy
ORIGINAL VERSION: Ita
Produzione esecutiva: Lumen Films
PRODUCED BY : Apulia film commission / Fondazione con il sud
CAST : PAOLO SASSANELLI , Samba Ndiaye
DELEGATE PRODUCER:Andrea Gori, Angelo Troiano
DIRECTOR: Sara De Martino
SCREENPLAY: Aron Ariotti e Sara De Martino
LINE PRODUCER: Aurora Alma Bartiromo
DOP : Giorgio Giannoccaro
SOUND :Roberto Ugo Ricciardi
MUSIC: by “Alea”
FILM EDITING: Adriano Paturno
SET DESIGNER: Flavio Lorusso
STAGE COSTUME DESIGNER: Rosa Lorusso
SCRIPT SUPERVISOR : Arianna Tempesta
ASSISTANT DIRECTOR : Luca Melcarne
VFX: Fernando Luceri
COLOR CORRECTION : Fabrizio Conti
SUPERVISOR POST Produzione : Andrea Facchini

Bajkonur, Earth

il desiderio per le stelle, attraverso gli occhi dei bambini

Per centinaia di anni solo pochi viaggiatori e mercanti coraggiosi hanno osato attraversare sui dorsi dei cammelli quell’oceano di terra ed erba arida che è il deserto kazako: non c’era nessuno luogo adatto a costruire una città, non c’era niente per cui valesse la pena combattere. È sempre stato così; dall’alba dei tempi, fino a quando nel 1953 una porzione di deserto senza nome, sulle rive del fiume Syd Darya, fu invasa da una specie “aliena” della quale i locali avevano solo sentito parlare, fino a quando sono diventati improvvisamente i loro governanti, ma solo pochi di loro li conobbero di persona: i Russi.

I Russi notarono qualcosa di speciale in quella terra arida che nessuna dei locali aveva mai notato prima: era lontana da tutto ma allo stesso tempo a solo due passi dall’universo. Lontani dalle loro famiglie e dalla loro terra, gli scienziati sovietici cominciarono il più utopico e ambizioso progetto nella storia dell’umanità: esplorare le profondità dello spazio.

Cover

 

TITOLO: Bajkonur, Terra

GENERE: Documentario
MINUTAGGIO: 70’
PAESE DI ORIGINE: Italia
VERSIONE ORIGINALE: Inglese / Russo / Kazako
FORMATO: 4K Digital
PRODUTTORE: Andrea Gori, Claudio Esposito
CASE DI PRODUZIONE: Lumen Films, The Piranesi Experience
PRODUTTORE ASSOCIATO: Il Saggiatore
REGISTA: Andrea Sorini
SINOSSI E SCENEGGIATURA: Andrea Sorini e Eliseo Acanfora
SUPERVISIONE SCENEGGIATURA: Michelangelo Frammartino

Cast Tecnico:

Regista Andrea Sorini
Soggetto e Sceneggiatura di Andrea Sorini ed Eliseo Acanfora
Produttori Andrea Gori, Claudio Esposito
Organizzatore generale Vlad Ketkovich
Direttore di produzione Fabio Paolucci
Coordinatrice Aurora Alma Bartiromo
Direttore della fotografia Gabriele De Palo
Fonici Michelangelo Marchese, Paolo Giuliani
Musiche di Carlo Purpura

Acquario

Due umanità distanti si incontrano per caso: il primo e spensierato giorno in piscina, l'ultima drammatica tappa della pianificazione di una strage. 

 

Cover

 

Original title: Acquario
International title: Aquarium
Director: Lorenzo Puntoni
Screenplay: Lorenzo Puntoni, Andrea Paolo Massara, Federico Gnesini
Script: Lorenzo Puntoni, Andrea Paolo Massara, Federico Gnesini
Director of Photography: Jury Fantigrossi
Editing: Davide La porta
Sound: Fabio Fortunati
Scenography: Marta Marrone
Costumes: Angela Tommassicchio
Makeup: Laura Cacciapaglia
Special Makeup: Angelo Pace
General Organization: Vincenzo De Marco
Producers: Andrea Gori, Angelo Troiano
Produzione esecutiva: Lumen Films , Mediterraneo Cinematografica
Produzione: Lumen Films , Mediterraneo Cinematografica
Country of Produzione: Italia
Location: Lazio, Puglia
Distribution: Elenfant Film
Script supervisor: Silvia Scarpello
Sound Designer: Fabio Fortunati
Original Soundtrack: Maurizio Bergmana
Cast: Mauro Conte, Marina Savino, Tomas Iaia
Language: Italiano
Date: gg/mm/aaaa
Year: 2018
Lenght: 15
Camera: Alexa
Recording format:
Video Format: Alexa
Shooting Format: 4K Film
Exhibition Format: DCP, File Apple Prores
Sound: dolby SR
Aspect Ratio: 2:1

Mostri

Alex ha quasi quaranta anni, si è disintossicato dalla droga da tempo, ma suo padre, che gli è rimasto accanto ogni giorno, ha paura che il figlio ci possa ricadere. Soprattutto ora che deve dare l’addio al cane, l’unica cosa alla quale Alex tiene davvero.

 

Cover

 

TITOLO: Mostri
GENERE: Dramma
DURATA: 15 minuti
ANNO: 2016
PAESE DI ORIGINE: Italia
VERSIONE ORIGINALE: Italiano
FORMATO: 4K Digitale
PRODUTTORE: Andrea Gori
SOCIETA’ di PRODUZIONE: Lumen Films
REGISTA: Adriano Giotti
SOGGETTO e SCENEGGIATURA:
Adriano Giotti e Nataly Beck’s
FESTIVAL E PREMI: Nomination cinquina David di donatello 2017, Premio FICC Sardinia Film Festival 2017, Menzione speciale Visioni Corte Film Festival, Trieste Film Festival, Tampere Film Festival

Cast artistico:

Alessandro Benvenuti
Federico Rosati

Crew:

Cast tecnico:
Regia: Adriano Giotti
Soggetto: Adriano Giotti e Nataly Beck’s
Sceneggiatura: Adriano Giotti
Direttore della Fotografia: Stefano Usberghi
Montaggio: Adriano Giotti
Suono in presa diretta: Celeste Frontino
Scenografia: Simone Siconolfi
Costumi: Serena Cortellessa
Trucco: Valeria Dominijanni
Segretario di Produzione: Luca Agatensi
Delegata di Produzione: Aurora Alma Bartiromo
Assistente Operatore: Andrea Reitano
Fonico di mix: Paolo Ballarini
Colorist: Emanuele Pasquet

A vuoto

In un distributore di benzina circondato da boschi, in mezzo al nulla della provincia, Fulvio e Gloria, due anime nate per stare assieme, vivranno l’avventura della loro vita.

Si dice che ognuno abbia una sola occasione di vivere qualcosa di straordinario. Bene, questa è la loro notte. La notte in cui Fulvio dovrà superare il suo vuoto per riconquistare Gloria, ma anche la notte in cui si consumerà il più grande spettacolo del mondo: l’esplosione del distributore di benzina.

Cover

 

TITOLO: A Vuoto
GENERE: Dramma
DURATA: 15 minuti
ANNO: 2015
PAESE DI ORIGINE: Italia
VERSIONE ORIGINALE: Italiano
FORMATO: 4K Digitale
PRODUTTORE: Andrea Gori
SOCIETA’ di PRODUZIONE: Lumen Films
REGISTA: Adriano Giotti
SOGGETTO e SCENEGGIATURA: Adriano Giotti
FESTIVAL: Mostra del Cinema di Venezia – “I Love GAI”, Globo d’oro, Visioni Italiane, Riff, Biff, Filmfest Braunschweig
VENDITA DIRITTI TELEVISIVI: Mediaset

Cast artistico:

Francesco Maccarinelli
Milly Cultrera di Montesano

Cast tecnico:

Regia Adriano Giotti
Soggetto e sceneggiatura Adriano Giotti
Segretaria di edizione Alba Lopez
Suono Emanuele Giunta
Montaggio del suono Emanuele Giunta, Biagio Gurrieri
Costumi Eleonora Medolla
Scenografia Matteo Cecconi
Montaggio Luca Cenname
Direttore della fotografia Sandro Chessa
Autore delle musiche Teho Teardo
Prodotto da Andrea Gori e Tommaso Muffato

team

Andrea
Gori

Andrea Gori è diplomato in Produzione al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e Laureato magistrale all’università di Bologna in Cinema televisione e Nuovi Media.
Dopo aver lavorato per diverse società di produzione cinematografiche come Fandango, Titanus, Settembrini, Verdoro, Solaria, Moodfilm nel 2013 ha fondato Lumen Films s.r.l. come la quale ha prodotto tra gli altri “Mostri”, “Acquario” e “Bajkonur, Terra”. Attualmente è CEO di Lumen e dal 2015 è anche insegnante di Produzione Esecutiva per cinematografica al Ce.S.f.Or. di Roma.

Segui Andrea

Aurora Alma
Bartiromo

Nel 2015 consegue la Laurea triennale in Progettazione Artistica per l’Impresa presso l’Accademia di Belle Arti di Roma per poi essere ammessa al corso di Produzione del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Lavora su vari aspetti della produzione cinematografica a partire dalla parte di sviluppo e bandi, passando per il set, fino ad arrivare al lancio del film. Delegata di produzione per Lumen Films.

Segui Aurora

Maurizio
Milo

Nel 2005 consegue la Laurea triennale in Progeas e il master in Organizzazione di eventi presso l’Università di Firenze, nel 2008 si diploma in produzione al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2013 si occupa dell'organizzazione del film “La terra dei santi”. A questo seguono “Cloro” di Lamberto Sanfelice, selezionato al Sundance e a Berlino, “Pecore in erba” di Alberto Caviglia, “Ovunque proteggimi” di Bonifacio Angius e “L’ospite” di Duccio Chiarini. Si occupa dello sviluppo e dell’organizzazione come produttore esecutivo dei progetti di Lumen Films.

Segui Maurizio

società

Lumen Films

Lumen Films srl è una società produttrice di audiovisivi e servizi connessi all’audiovisivo, opera nell’ambito della produzione cinematografica, aziendale, e di servizio al cliente.
La nostra società sviluppa e produce diverse tipologie di audiovisivi e servizi annessi: documentari, serie web, cortometraggi e lungometraggi di finzione.
Crediamo fortemente che il cinema abbia una doppia anima e una doppia funzione, quella di proporre nuovi percorsi ai curiosi esploratori della vita e quella di regalare emozioni a coloro che più semplicemente hanno bisogno di svagarsi e distrarsi dalla frenesia quotidiana.

contatti

Lumenfilms srl

info@lumenfilms.it
Sede legale Via Piave 66, 00187, Roma
P.Iva/C.F. 12509491002